A Mosul dopo 4 anni di guerra civile di nuovo a scuola, Iraq

Quattro anni di guerra civile in Iraq hanno messo a dura prova un’intera popolazione. Sono più di 11 milioni le persone che necessitano di una qualche forma di assistenza, di cui 3,5 milioni sono bambini in età scolare.

Per i bambini vittime della guerra, costretti a vivere da sfollati per anni, il rientro al villaggio d’origine ha un’ulteriore ricaduta sul loro equilibrio psico-fisico: le loro case sono distrutte, la loro vecchia scuola è collassata sotto le macerie, inoltre giocare e muoversi nei posti dove erano soliti fare, non è più possibile poichè le mine sono ancora una minaccia troppo grande, e ci vorrà del tempo per bonificare l’intera area intorno al villaggio.

Questi bambini hanno bisogno di ritornare alla normalità, non appena possibile, di riprendere in mano la loro vita e smettere di "aspettare". Ecco che la scuola, cuore della comunità, diventa un simbolo di nuovo inizio per le future generazioni e la speranza per una vita migliore. Per questa ragione è importante intervenire: sono molti i bambini e i ragazzi che hanno già perso più di tre anni scolastici, e per i più grandi il rischio di essere reclutati nei gruppi armati o la possibilità di matrimoni precoci, è ogni giorno più alto.

Nel primo progetto, realizzato tra maggio e luglio del 2018, COOPI Suisse ha sostenuto la ripresa degli studi da parte di  200 bambini tra i 6 e i 13 anni, a cui sono state messe a disposizione 5 tende-scuola, allestite nel loro villaggio di Aolo Azim. COOPI Suisse ha fornito loro i kit scolastici.

Le attività a favore dell'educazione in emergenza, ovvero il ritorno agli studi per migliaia di minori vittime dei conflitti, continua attraverso la fornitura di attrezzature per 5 scuole e kit scolastici per 3.750 bambini.

Il progetto viene realizzato dal 1 giugno 2019 al 31 marzo 2019.

I beneficiari diretti sono 3.750 studenti e 50 insegnanti. I beneficiari indiretti sono 22.500 persone, le famiglie degli studenti.

The society for Relief and Development (AFKAR) è un’ONG locale fondata da volontari nella regione di Anbar (sud ovest iracheno). Il ruolo nel progetto è di garantire l'accessibilità in sicurezza, di agevolare la logistica e di fungere da mediatori culturali al fine di realizzare le attività nel pieno rispetto delle esigenze reali degli abitanti e della cultura locale.

 

Periodo di attività

2016 - 2018

Ultime news
Ultimi eventi
Ultime campagne
  • 3 CHF AL MESE

    3 CHF AL MESE

    Con 3 chf al mese porti benessere, cibo e sicurezza ai bambini della Sila La

  • Amico di COOPI Suisse

    Amico di COOPI Suisse

    Gli Amici di COOPI Suisse cambiano la storia: portano cibo, acqua, sicurezza e istruzione Grazie

Ultime su formazione
  • World Peace Forum 2018

    World Peace Forum 2018

    Il World Forum per la Pace è un evento annuale che aggrega varie associazioni del

  • USI Career Night 2017

    USI Career Night 2017

    COOPI Suisse ha partecipato attivamente alla Notte Bianca delle Carriere, evento organizzato dal Career Service dell’Università della

Guarda anche