Festival dei Diritti Umani di Lugano 2019

Sport senza barriere - Khartoum Offside, della regista araba Marwa Zein, è il film documentario proiettato al Film Festival dei Diritti Umani di Lugano Domenica 13 ottobre.

È una storia di emancipazione femminile attraverso il calcio: le protagoniste lottano per il diritto di giocare e formare la nazionale del Sudan, un paese in cui la religione, la politica e le tradizioni soffocano sogni, volontà e desideri delle donne.

Un documentario in cui in campo ci sono la voglia di libertà e la storia di un paese che si batte per i propri diritti nonostante la feroce repressione del suo governo. E lo fa con tutti i mezzi possibili, anche attraverso lo sport.

Nell'approfondimento che ha seguito la proiezione del film ha partecipato per COOPI Suisse Beatrice Malasoma, coordinatrice progetti COOPI in Darfur, che ha condiviso il palco con Simona Gennari, ex calciatrice Lugano Rapid e Nazionale Svizzera  e la moderatrice Natascia Bandecchi, giornalista RSI.

 

Guarda anche