Progetto Chad 2017


Progetto Chad 2017

Promozione della sicurezza alimentare e nutrizionale in Ciad : supporto alle comunità locali nella regione di Hadjer Lamis

 

Repubblica del Ciad, regione di Hadjer-Lamis, dipartimento di Dagana, tre prefetture (Massakory rurale, Tourba e Karal), 5 cantoni (Kanembou, Haddad, Kamiroum, Diaou e Karal), per una popolazione di 241.448 (SISAAP 2015) – abitanti a maggioranza agro-pastorale.

 

Progetto Ciad 2017

 

Il Ciad è uno dei Paesi più poveri del mondo: si colloca al 183° posto su 187 secondo i dati 2011 dell’Indice di Sviluppo Umano messo a punto dallo United Nations Development Programme (UNDP). L’economia, di pura sussistenza, dipende ancora fortemente dall’agricoltura e dall’allevamento.

 

La regione di Hajer-Lamis soffre di una situazione particolarmente precaria nell’ambito della nutrizione e della sicurezza alimentare, con il 13,9% di malnutrizione acuta globale (MAG) tra i bambini dai 6 ai 59 mesi, e il 2,9% di malnutrizione acuta severa (MAS).  Inoltre, una famiglia su 3 è a rischio sicurezza alimentare, soprattutto per l’aggravarsi delle conseguenze di periodi di siccità, alluvioni e cattivi raccolti, una situazione che ha indotto il CILSS (Comité Inter-états de Lutte contre Sécheresse au Sahel) a classificare questa zona come critica in termini di vulnerabilità alimentare. A causa delle continue siccità, la produzione agricola della zona si è drasticamente deteriorata negli ultimi anni con una differenza in negativo del 51% per i cereali, elemento che ha determinato il brusco rialzo dei prezzi dei prodotti.

 

COOPI Suisse intende contribuire alla componente di lotta alla malnutrizione di un programma che COOPI sta realizzando da tre anni nel Dipartimento di Dagana. L’azione si basa su un approccio integrato e multisettoriale, centrato sullo sviluppo socio-economico delle comunità locali per aumentare la loro resilienza e autonomia. L’obiettivo è quello di offrire alle famiglie un reddito aggiuntivo e assicurarne così l’accesso al cibo anche nei momenti di maggior difficoltà, diminuendo il rischio per i loro figli di crescere malnutriti.

 

Il contributo di COOPI Suisse sostiene le campagne di identificazione precoce dei casi di malnutrizione: COOPI ha strutturato nel Dipartimento un sistema di identificazione e riferimento dei casi di Malnutrizione Acuta Severa (MAS) e Malnutrizione Acuta Moderata (MAM) verso i centri di salute della zona. 80 membri della comunità sono stati formati sulle tecniche di identificazione precoce, e sono stati incaricati di realizzare una campagna ogni tre mesi nei vari villaggi della propria zona di responsabilità. L’attività qui proposta permetterà di realizzare 3 campagne di identificazione precoce, della durata di un mese ciascuna.

 

I beneficiari

I beneficiari diretti del progetto sono da considerarsi 900 famiglie agro-pastorali vulnerabili del Dipartimento di Dagana, ovvero all’incirca 5400 persone. I beneficiari indiretti del progetto sono i 241.448 abitanti del Dipartimento di Dagana (SISAAP 2015).

Rispondi