Un altra volta #cambiamostoria


Un altra volta #cambiamostoria

 

COOPI Suisse: aggiungici agli amici!

 

Garantire accesso all’Education a 80 mila bambini in situazione d’emergenza; ricongiungerne 300 con le famiglie perse a causa del coinvolgimento in gruppi armati; salvarne 100 mila – tra zero e cinque anni – dalla malnutrizione; proteggere 26 mila piccole vittime di violenza. COOPI Suisse sogna in grande: questi gli obiettivi da realizzare entro un anno, in partnership con COOPI – Cooperazione Internazionale.

Fiore all’occhiello della fondazione ticinese, il Progetto Bambini si occupa di assicurare un domani alle generazioni del futuro, che sono anche le maggiori vittime nei paesi dilaniati da conflitti e povertà. La malnutrizione – causata da carenza di acqua e risorse alimentari – è tra i principali avversari da combattere, seguita dal reinserimento di giovani reclutati da milizie locali armate e, infine, da piccoli rifugiati in fuga da violenza e guerra, costretti a crescere prima del tempo. Il network internazionale COOPI di cui COOPI Suisse fa parte ha oggi all’attivo 170 progetti in 19 Paesi; 2 milioni e 600 mila i beneficiari. Oltre due milioni di bambini che hanno ancora la possibilità di scorgere il domani grazie ai numerosi donatori che, ogni anno, garantiscono e confermano all’Organizzazione il loro sostegno.

«Poco a poco mi sono fatto coraggio – testimonia Assana, ex bambino soldato in Repubblica Centrafricana, che ha beneficiato di un progetto di reinserimento sociale – Ho imparato un mestiere e sono tornato nel mio villaggio. Adesso faccio il meccanico e ho la mia famiglia».

COOPI Suisse non è solo Progetto Bambini. Sono milioni, nel mondo, le persone soggette a calamità naturali, sfruttamento e situazioni ostili. Sono milioni coloro che necessitano di acqua potabile, risorsa imprescindibile al fine di ridurre patologie, ma anche irrigare i campi e allevare il bestiame. Concludiamo allo stesso modo in cui siamo partiti: con gli obiettivi. 500 mila individui cui vogliamo offrire risorse alimentari, 350 mila cui assicurare igiene e acqua, 160 mila beneficiari in aree rischiose a livello di calamità naturali.

Permetticelo: #cambiamostoria insieme.

Se vuoi aderire alla Campagna #cambiamostoria scarica il modulo di adesione, e rimandacelo compilato. GRAZIE!! 

Rispondi