Progetto Chad 2013


Protezione dell’infanzia de protezione dei diritti del bambino in Ciad

Political Simple Map of Chad, single color outside, borders and labels

 

 

Repubblica del Ciad, città di Ndjamena

Partner locale del progetto: FAFED – Fondation d’Amour pour la Formation des Enfants en Détresse, ONG locale che opera dal 1995

 

Un contesto difficile, una situazione politica complessa e una bassa crescita economica, rendono l’infanzia in Ciad, una delle categorie più vulnerabili, i cui diritti sono sistematicamente violati. La capitale, N’Djamena, dove si svolge il progetto, sta diventando una città sovraffollata, rispetto ai servizi di base disponibili e accessibili alla popolazione. Negli ultimi anni la città è divenuta meta di un flusso di minori provenienti da zone rurali, che diventano vittime potenziali della tratta e/o di molteplici violazioni, che nella maggior parte dei casi, colpiscono i bambini privi di uno stato civile, di senza famiglia, in conflitto con la legge e/o vittime delle peggiori forme di lavoro.

 

 

 

Beneficiari:

  • 200 minori vulnerabili della città di Ndjamena da 0 a 18 anni, con particolare attenzione a bambini abbandonati, bambini orfani, bambini in conflitto con la legge, bambini di strada e minori che lavorano
  • strutture d’assistenza all’infanzia di Ndjamena

 

 

 

 

 

Azioni principali del progetto:

 

  1. rafforzamento delle capacità delle strutture di accoglienza dell’infanzia
  • ristrutturazione delle strutture di assistenza dell’infanzia (dormitorio, scuola)
  • reinserimento scolastico e attività per la formazione professionale dei bambini
  • promozione delle buone pratiche d’igiene, salute, alimentazione in favore dei bambini vulnerabili e del personale dei centri di accoglienza;
  1. sensibilizzazione della popolazione e delle autorità locali
  • realizzazione di una campagna di sensibilizzazione sul territorio

 

 

Contributo COOPI Suisse: 4.500,00 CHF

 

Rispondi